8 luglio presso FIAIP Milano – Workshop gratuito: Home Staging per vendere prima e meglio

Per tutti gli agenti immobiliari, iscritti a Fiaip, che sanno poco o nulla di Home Staging, domani 8 luglio ci sarà la possibilità di approcciare la tecnica di marketing immobiliare più usata negli Stati Uniti.

Una sfida rivolta a coloro che vogliono affrontare la crisi odierna affidandosi a modalità diverse, innovative e vincenti.

Vi racconterò che cos’è l’Home Staging, come funziona, quando e come proporlo al proprietario.

Obiettivo primario del corso è quello di fornire strumenti pratici per migliorare le performance di vendita degli immobili. Per maggiori dettagli leggete il programma del corso.

workshop 2

workshop 3

workshop 4

Fornirò dati che riguardano i risultati di vendita ottenuti con l’Home Staging.

workshop 5

A richiesta degli iscritti parlerò anche di fotografia (esattamente un anno fa avevo scritto di fotografia – leggi il mio articolo). Ci tengo a precisare che non sono una fotografa e non voglio rubare il mestiere ai fotografi! Tuttavia, dovendo quasi sempre affidarmi al fai-da-te, per ragioni di budget, ho imparato a fotografare. Mi sento di darvi qualche consiglio e lo farò con il massimo rispetto nei confronti dei fotografi professionisti.

Buon corso a tutti!

Gabriella

 

[Workshop] – 16 Aprile: Sensibilizzare all’Home Staging agenti e titolari d’agenzia del Gruppo LineaCasa Real Estate Agency

Primo Workshop per il Gruppo LineaCasa Real Estate Agency  volto a sensibilizzare agenti e titolari d’agenzia appartenenti allo stesso Network.  E’ quanto mi è stato richiesto da Giuseppe Romano, a capo del Gruppo.

“Prima ancora di iniziare a fare Home Staging, dobbiamo informare e formare i nostri agenti e titolari d’agenzia per dare loro l’opportunità di aumentare le vendite immobiliari attraverso nuovi strumenti di marketing” (dice Giuseppe Romano).

logo

workshop 1

Qualche partecipante esterno, tra cui Angelo Acquafresca di Casa & Style (per cui già lavoro), a raccontare le esperienze di Home Staging da me realizzate. Più in generale, si è aperto un dibattito sui vantaggi dell’innovativa tecnica di marketing immobiliare, quale è l’Home Staging.

 

workshop 2

workshop 3

workshop 4

Molta curiosità, tanto interesse ma anche interrogativi che hanno favorito il dialogo e il confronto.

Brevi cenni sulla nascita ed evoluzione dell’Home Staging per partire subito dopo con “Come, Dove, Perchè“. Nello specifico:

– come vendere il servizio al Cliente

– come realizzarlo in concreto

– in quali casi proporre l’Home Staging, e altro ancora.

Molto soddisfatta di come sono andate le cose. Direi una soddisfazione reciproca!

L’Home Staging al servizio dei costruttori edili: un appartamento campione low cost

Visitare un appartamento campione che permetta di apprezzare le caratteristiche di bellezza, funzionalità e prezzo di vari appartamenti in vendita, presso un edificio di recente costruzione.

L’idea consiste nel “mettere in scena”, quindi arredare solo parzialmente un appartamento, affinchè diventi rappresentativo dell’intero stabile. Quindi non un arredo completo, sostanzialmente inutile per lo scopo.

dopo 1

dopo 2
Un pannello in forex 3 mm, misure 200 x 140 circa, in sostituzione della cucina. Si fornisce, così facendo, un’idea di arredo e soprattutto degli spazi, non facili da defenire dai non addetti ai lavori.

dopo 3

dopo 4

dopo 5

dopo 6

dopo 7
I potenziali compratori si trovano coinvolti in un ambiente che parla da sè. La differenza con gli ambienti sottostanti, vuoti e privi di “anima”, è evidente.

prima 1prima 2

prima 3prima 4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’intervento ha previsto un costo di progettazione e realizzazione. Ho proposto all’agenzia immobiliare, incaricata alla vendita dal costruttore, l’acquisto parziale degli arredi. Essi verranno spostati negli altri appartamenti, dopo la vendita del primo e andranno a costituire un piccolo magazzino di proprietà dell’agenzia a cui attingere per i successivi lavori di Home Staging.

Potrebbe essere il costruttore ad acquistare gli arredi. In fondo è un investimento utile anche per progetti futuri!

Quando ci vuole, ci vuole: complimenti all’agenzia immobiliare

Davvero in gamba l’agenzia immobiliare che mi ha conferito l’incarico per un Home Staging. Ma si, lo posso dire: si tratta di CASA & STYLE.

Devo confessare che mi hanno fatto trovare l’ambiente che tutti i miei colleghi sognano. Un appartamento completamente svuotato, ripulito ed imbiancato.

PRIMAprima 1

Cosa era successo prima che arrivassi all’appartamento? Che l’agente immobiliare era riuscito egregiamente a superare tutte le obiezioni in fase di acquisizione. Non solo. Aveva gestito il cliente talmente bene da condurlo senza fatica a ciò che gli serviva per vendere meglio e rapidamente l’appartamento.

Mi sono praticamente trovata nella condizione ottimale per fare un buon lavoro e soprattuto efficace.

PRIMAprima 3

Durante il mio sopralluogo ho avuto il piacere di conoscere i proprietari e in quella occasione ho avuto la prova di quanto avesse lavorato bene l’agente. Ho percepito tanta stima reciproca.

L’agente ha consigliato al venditore di ripulire e svuotare per poi presentare dignitosamente l’immobile. Il venditore lo ha seguito alla lettera. Questo significa avere piena fiducia nel consulente. Significa affidarsi totalmente a lui.

DOPOdopo 1

dopo 2

dopo 3

dopo 4

dopo 5

dopo 6

dopo 7

Quindi complimenti ancora. Certo sono consulenti preparati, in continua formazione e aperti al cambiamento.

Insomma un buon esempio da prendere in considerazione.

Un caro saluto a tutti!

Gabriella

 

 

 

 

 

A proposito di Marketing Emozionale: come potremmo farne a meno? Seconda parte

Prosegue il mio percorso di valorizzazione della villa non perdendo mai di vista i concetti di comunicazione olfattiva (diffusione di fragranze in tutto l’immobile); comunicazione uditiva (diffusione di musica in sottofondo, lounge o anni ’80); comunicazione visiva (colori accesi adeguatamente abbinati tra loro creando un contesto armonioso e di benessere).

La cucina – Prima
prima1-cucina-olgiate molgoraprima2-cucina-olgiate molgora

 

 

 

 


La cucina
– Dopo
dopo2-cucina-olgiate molgora L’impatto visivo è forte, soprattuto quando tale ambiente viene visualizzato sul web. La strategia consisteva nell’allestire solo certi ambienti. La cucina ne era esclusa, ma vivendo per alcuni giorni l’atmosfera di questa villa, non ho potuto fare a  meno di inserire del colore per dare calore a un pezzo immobiliare davvero suggestivo.

 


Bagno
– Prima
prima1-bagno-olgiate molgora

Ad alcuni esperti di Real Estate non piace pubblicare foto dei bagni. In questo caso, bagni multicolore davano vitalità ed effetto scenico a un immobile non arredato.

 

 


Bagno
– Dopo
dopo1bis-bagno-olgiate molgoradopo1-bagno-olgiate molgora

 

 

 

 

 

Bagno -Prima
prima3-bagno-olgiate molgora

 

 

 

 


Bagno
– Dopo
dopo3-bagno-olgiate molgora dopo3bis-bagno-olgiate molgora

 

 

 

 

 

Vuoi migliorare i tuoi strumenti di vendita? Contattami e prepareremo insieme le migliori strategie.

Gabriella

A proposito di Marketing Emozionale: come potremmo farne a meno? Prima parte

Anticipare i desideri inconsci del compratore e soddisfarli. Questo fa il marketing emozionale. E ancora. Fare in modo che viva un’esperienza sensoriale intensa, memorabile.

Pensare di poter vendere una casa senza coinvolgere il fattore emotivo significa:
– fare poche visite
– avere lunghe attese prima di riuscire a chiudere la trattativa
– dover abbassare il prezzo perchè poco attraente

Il marketing emozionale punta a coinvolgere i sensi del compratore. Credendo fortemente nel potere delle emozioni, mi sono affidata a questa strategia di marketing per realizzare un intervento di Home Staging in una villa in Brianza.

Una villa disabitata da un paio d’anni, non arredata, fredda, desolata. Ho valutato e proposto all’agenzia di arredare solo alcuni ambienti, i più strategici. Ho usato pochi arredi, ma tanti tessuti,  quadri, tappeti, lampade e accessori vari. Ed ecco il risultato.

L’ingresso
Primaprima-ingresso villa olgiate molgora prima-camino villa olgiate molgora

Dopodopo-villa olgiate molgora 1dopo-ingresso olgiate molgora 2

Il salone
Primaprima-salone olgiate molgora
Dopodopo-salone olgiate molgora 1dopo-particolare salone olgiate molgora

dopo-camino olgiate molgora 2dopo-camino olgiate molgora 1dopo-dettaglio camino olgiate molgora

Chissà se sono riuscita a comunicarti la passione che nutro nel ridare vita ad ambienti abbandonati? Chissà se sono riuscita a trasmetterti le emozioni che ancora oggi provo nel rivedere queste foto?

Ma non è finita! Altri ambienti della stessa villa ti illustrerò a breve, nella seconda parte.

Un saluto caloroso!

Gabriella

Il corso di fotografia per home staging? Un successo! Ecco com’è andata…

partecipanti corso fotografia

Non avevo dubbi sulla riuscita del corso.
In una sola parola: un successo!

Ancora una conferma sulla professionalità dell’associazione. Sai perché ho scelto di entrare a far parte di Staged Homes? Senza nulla togliere alle recenti realtà immobiliari che stanno promuovendo corsi di Home Staging, ho capito che con Staged Homes avrei soddisfatto il mio temperamento molto “americano”.

Non a caso presidente e vice presidente sono americani! 😉

Bisogna riconoscere che “questi americani” hanno una marcia in più. Non fai in tempo a proporre loro un’idea, che subito si traduce in azione. Sarebbe bello poter dire lo stesso di noi italiani!

Dico questo perchè qualche mese fa proposi loro di realizzare il corso di fotografia per Home Staging presso il mio loft. L’idea è nata pensando ai partecipanti del corso. Mi sono chiesta: “se facessi un corso di fotografia per Home Staging non sarebbe fantastico fotografare un ambiente già curato nei particolari, ricco di dettagli colorati e non, capaci di conferire un’anima all’immobile?”

Risultato: partecipanti entusiasti e desiderosi di mettere subito in pratica quello che avevano imparato. Ambiente perfetto e insegnante davvero brava. Poche gocce di teoria e poi via con la pratica. Liberi di muoversi per tutto il loft dentro e fuori, scattando foto a ruota libera.

Ci saranno altre sessioni? La richiesta mi è arrivata quasi subito da Amy Lentini, presidente di Staged Homes. Dipenderà dalla disponibilità del loft. In qualunque caso, è stata davvero una bella esperienza!

Nuovi progetti bollono in pentola per l’autunno.
Tornerò presto a raccontarti di cosa si tratta!

Buone vacanze!

Fotografia per Home Staging: l’ultimo step prima di pubblicare la tua casa sul web

Workshop di fotografia per l'Home Staging

 

Prima di mettere in vendita la tua casa sui portali immobiliari, il sistema di promozione maggiormente diffuso, hai bisogno di realizzare foto di qualità per attirare l’attenzione del potenziale acquirente.

Un bravo Home Stager deve saper fotografare!

Questo per due ragioni: potrebbe avere un budget limitato e quindi doversi affidare al “fai da te”; potrebbe trovarsi a lavorare in condizioni tali da non poter programmare l’intervento di un fotografo. Prenotare un fotografo per una data definita e non poter rispettare la tabella di marcia a causa della non puntuale preparazione dell’immobile, potrebbe voler significare pagare a vuoto il fotografo.

L’Home Stager deve quindi essere in grado di gestire le emergenze con foto efficaci. Da qui nasce l’esigenza di realizzare corsi di fotografia per Home Staging.

La foto di interni è sempre stata una spina nel fianco per i fotografi professionisti. Figuriamoci per noi Home Stager! Tuttavia, con qualche piccolo accorgimento potrai realizzare foto d’impatto.

Ecco allora 4 consigli utili

  1. non serve un’attrezzatura costosa bensì una macchina digitale di medio livello, un flash esterno (anche se meglio evitarlo del tutto), un treppiedi
  2. la luce è fondamentale: sfrutta la luce del giorno, accendi sempre tutte le luci. Non dimenticare le lampade: davvero efficaci!
  3. la composizione gioca un ruolo importante per la riuscita di una foto. Non ti sarà difficile scattare foto accattivanti dopo che avrai preparato l’ambiente secondo i canoni dell’Home Staging
  4. migliora le foto in postproduzione: l’obiettivo finale della foto è quello di attirare il maggior numero di persone alla ricerca di una casa. Ricorda che non devi vendere le foto. Non devi superare un test per poter pubblicare le tue foto. Devi semplicemente fare in modo che la tua casa sia davvero valorizzata attraverso un buon servizio fotografico. Qualche piccolo intervento di foto ritocco potrai farlo, purchè non sia maniacale. Non  serve!

Ti ricordo che l’11 luglio ospiterò presso il mio loft un interessante corso di fotografia professionale per Home Staging in cui vedremo applicate anche queste tecniche.

Sarà un piacere raccontarti la mia esperienza al termine del corso.
Ti aspetto e continua a seguirmi!

[Workshop] – 11 Luglio: fotografia per Home Staging presso il mio loft

Corso fotografia Milano

Sono molto soddisfatta del rapporto di collaborazione che si sta sviluppando con l’Associazione Italiana Home Stager STAGED HOMES. Lo dimostra il fatto che abbiano scelto come location del corso di fotografia per Home Staging il mio loft in Milano.

Sarà davvero una bella occasione per dimostrare con i fatti l’efficacia di un intervento di Home Staging: cosa c’è di più convincente di una realizzazione pratica esercitata su una proprietà personale?

Bando alle ciance quindi!

In questa giornata di workshop deve passare un messaggio importante: facciamo pratica di “fotografia per Home Staging” in un ambiente perfettamente “staged”, ovvero preparato alla locazione.

Coloro che hanno frequentato il corso di Home Staging potranno muoversi liberamente e realizzare scatti fotografici di qualità sotto la guida di un’esperta fotografa, in una location curata secondo i canoni dell’Home Staging.

Il corso si terrà l’11 luglio a Milano. Sarà un corso rivolto a tutti coloro utilizzino la foto come strumento di marketing per la promozione di una proprietà immobiliare. Sto parlando del proprietario di casa che decide di fare del “fai da te” per vendere la sua proprietà, o dell’agente immobiliare che vuole pubblicare sui portali di promozione immobiliare foto accattivanti.

Sarà davvero un piacere per me contribuire all’evento; non come studente ma come “assistente della fotografa”. Non mancheranno riferimenti alle tecniche di Home Staging, e magari sarà un’occasione per ripassare alcuni argomenti trattati nel precedente corso di Home Staging.

Ti aspetto l’11 luglio a Milano!
Segui il mio blog per tutte le informazioni sulla location e gli orari.